Ciclismo .info - Ciclismo su strada Esordienti Juniores Juniores Elite-Under23 CICLISMO JUNIORES
 
Ciclismo.info - Ciclismo su Strada
CLASSIFICA JUNIORES
RISULTATI GARE
PROSSIME GARE
ARCHIVIO 2021
ARCHIVIO 2020
ARCHIVIO 2019
ARCHIVIO 2018
ARCHIVIO 2017
ARCHIVIO 2016
ARCHIVIO 2015
ARCHIVIO 2014
ARCHIVIO 2013
ARCHIVIO 2012
ARCHIVIO 2011
ARCHIVIO 2010
ARCHIVIO 2009
ARCHIVIO 2008
ARCHIVIO 2007

Ciclismo.info - Classifiche Generali Naziona
li Ciclismo Categoria Juniores
Classifica JUNIORES
Classifica I° ANNO
Classifica SQUADRE

Ciclismo.info - Classifiche Mensili Ciclismo Juniores
MARZO 2010
APRILE 2010
MAGGIO 2010
GIUGNO 2010
LUGLIO 2010
AGOSTO 2010
SETTEMBRE 2010
OTTOBRE 2010

Ciclismo.info - Classifiche Regionali Ciclismo Allievi
ABRUZZO
BASILICATA
CALABRIA
CAMPANIA
EMILIA ROMAGNA
FRIULI VENEZIA G.
LAZIO
LIGURIA
LOMBARDIA
MARCHE
MOLISE
PIEMONTE
PUGLIA
SARDEGNA
SICILIA
TOSCANA
TRENTINO A. ADIGE
UMBRIA
VALLE D'AOSTA
VENETO


Risultati Gare Categoria Juniores 2010:

<< 2009  -  GEN | FEB | MAR | APR | MAG | GIU | LUG | AGO | SET | OTT | NOV | DIC   -  2011 >>
2010-08-01 - LOMBARDIA - LIVRAGA (LO)
27 GIRO DEL LODIGIANO

Un impressionante Nicolas Marini regola il gruppo in volata

Settimo successo stagionale del campionissimo tra gli Juniores italiani, Nicolas Marini, 17 anni appena compiuti giovedi scorso 29 luglio, bresciano di Provaglio d'Iseo, studente presso il Liceo Linguistico di Brescia quasi forte negli studi come in bicicletta. Vittoria in volata sul gruppo compatto, ma sfilato prima dal treno delle societa' dei velocisti e in particolare dai suoi compagni di squadra dell'Aspiratori Otelli - Cas. Zani (ancora in forza per non essersi spremuti in gruppo nell'inseguire i compagni nella prima fuga della giornata) e poi da lui stesso, uscito allo scoperto ai 150 m. con una facilita' che hanno ricordato nel pubblico le sparate di Beppe Saronni (Marini gli assomiglia anche nel fisico) e che gli ha permesso di smettere di pedalare diversi metri prima del traguardo e nello stesso tempo di guardarsi indietro tranquillo per vedere l'effetto che questa volta aveva fatto.
Una nuova prova, che conferma il valore di Nicolas Marini (anche tra gli Allievi il numero dei suoi successi ha sempre raggiunto ogni stagione le 2 cifre) e quanto sia meritata la selezione di rappresentare l'Italia (si pensi: un selezionato per Nazione!), sia nella prova su strada che nella prova a cronometro alle prossime Olimpiadi Giovanili che si tengono in Asia questo mese, iniziativa alla sua prima edizione nel 2010.
La cronaca della corsa. Il bel tempo del 1o agosto mattino, un vincitore simile e una gara vivace con ben 184 partenti (su 204 iscritti di 33 Gruppi sportivi): non poteva sperare di meglio il 27o Giro del Lodigiano-Gran Premio Banche di Credito Cooperativo Centropadana Guardamiglio e B.C.C. Borghetto Lodigiano, organizzato dal Gruppo Sportivo Societa' Ciclistiche Lodigiane, col patrocinio della Provincia di Lodi, ospitato per la prima volta dal Comune di Livraga. Con ritrovo e premiazioni presso la Sala Consiliare, padrone di casa l'U.S.Livraga, al centro di un movimento che ha messo a dura prova la resistenza ad avvenimenti simili del suo mitico conduttore Piero Marchesi e collaudata l'esperienza dei d.g. Giovanni Marazzi e Luigi Manfrin e della giuria presieduta da Vincenza Bianchi.
Prima del via è stato osservato un minuto di silenzio per gli ultimi militari italiani scomparsi in zone di guerra nel mondo.
Poco dopo il via (starter l'Assessore allo Sport di Livraga, Agostino Vignati, una serie di allunghi porta al comando 15 uomini: Shaymanov (Fed. Uzbeca), Telesca (Energy Team Aurora), Panarari e Dennunzio (Romanese), Rocca, Garcia e Halilaj (Trevigliese), Mazzoleni (Almenno), Zorzi e Mazzelli (Feralpi), Cottini(Capriolo), Amici, Gelmini, Gipponi (Aspiratori Otelli), Cariboni,(Vc Bellinzona). Il gruppo lascia fare e al km 43 (al primo passaggio da Livraga) i battistrada viaggiano con 1'36" di vantaggio. Al km 60 la corsa raggiunge le colline di S.Colombano al Lambro salendo dallo strappo del Belfuggito, ma la reazione del gruppo e' appena accennata, lo strappo non fa selezione e al km 70 (Secondo passaggio da Livraga) i 15 di testa conservano ancora 1'04".
Un vantaggio che sulle colline di S.Colombano al Lambro, dove la corsa ritorna tra i km 82 e 88 salendo per la seconda volta dallo strappo del Belfuggito, s'annulla. Segue una bagarre infinita che tiene il gruppo costantemente in allungo o in ricupero. Al km 90 in 9 riescono ad avvantaggiarsi fino a 20". A cercare di farcela sono: Arienti (Biassono), Panassenko (Fed. Cicl. Kazakhstan), Telesca (Energy Team Aurora), Mazzoleni (Almenno), Moschen (Prealpino), Zanardini (Feralpi), Migliavacca (Sc Cicl. Mincio-Chiese), Carnaghi(Biassono), Ranucci(For 3 Semperflux Bevilacqua).
Al km 99 (Terzo passaggio Livraga e suono della campana dell'ultimo giro) il vantaggio dei 9 e' sceso a 14" sul gruppo in interminabile fila indiana. Arienti, facilitato dalla strada stretta degli ultimi km di gara, tenta la sorpresa. Ma e' raggiunto appena la strada s'allarga all'ultimo km. Ed e' volata lunga a gruppo allungato tra una curiosita' straordinaria del pubblico, forse non per sapere chi vinceva, perche' Nicolas Marini era il favoritissimo in partenza, ma per vedere come, avrebbe fatto questa volta a vincere. Un bravo comunque sincero a Luca Comini, che di nuovo ha cercato di far centro per la prima volta tra gli Juniores, dovendosi pero' accontentare di essere il piu' veloce di tutti gli altri e di nuovo di un 2o posto, per la 3a volta in questa stagione.
Premiazioni finali, in una cornice soddisfatta, presso la Sala Consiliare del Comune di Livraga, condotte da Francesco Bernardelli, pres. FCI Cp Lodi, presenti i dirigenti delle 2 banche sponsor BCC Centropadana e BCC Borghetto(Bruno Castoldi e Antonio Guarnieri, anche grandissimi appassionati del ciclismo giovane), l'Assessore Sport della Provincia (Matteo Boneschi) e l'Assessore Sport Comune di Livraga(Agostino Vignati) e tutte le "Braccia", la maggior parte anonime che hanno collaborato alla riuscita della manifestazione, la piu' impegnativa del territorio. Per questo e' organizzata dal Gs. Societa' Ciclistiche Lodigiane (pres. Maria Rosa Peroni) che raccoglie tutte le societa' del territorio sotto il motto "l'unione fa la forza" necessaria in questi casi. In attesa di forze giovani, com'era il "parterre" premiato. Trofeo di Societa' all'Aspiratori Otelli-Ca. Zani (BS) consegnata al suo dirigente Natale Ferrandi e al ds Gibi Bardelloni, sommersi dai loro atleti. La corsa e' stata valida anche per il Campionato Lodigiano Juniores, di nuovo vinto da Stefano Sissa del Gs Corbellini Ortofrutta di Crespiatica, ds Torresani, la sola societa' della Provincia di Lodi che tessera Juniores.
ORDINE DI ARRIVO:
1° MARINI NICOLAS  (A.S.D. ASPIRATORI OTELLI-CAS.ZANI)
2° COMINI LUCA  (GRUPPO CICLISTICO FERALPI)
3° COCCOLI MASSIMILIANO  (TEAM F.LLI GIORGI)
4° CIGALA MATTEO  (A.S.D. ASPIRATORI OTELLI-CAS.ZANI)
5° MAGGI GLAUCO  (S.C. ROMANESE A.S.D.)
6° MARTINELLI DAVIDE  (GRUPPO CICLISTICO FERALPI)
7° GADDA FABIO  (US BIASSONO)
8° SOGNE ANDREA  (GS PREALPINO)
9° MENEGON DANIELE  (CICLISTICA TREVIGLIESE)
10° RONCALLI STEFANO  (S.C. BRUGHERIO SPORTIVA)



Giuseppe Pratissoli

<< 2009  -  GEN | FEB | MAR | APR | MAG | GIU | LUG | AGO | SET | OTT | NOV | DIC   -  2011 >>

News Ciclismo.info

Ricerca Testo News
Cerca per Data: ( aaaa-mm-gg )


NewsLetter

Iscrivi il tuo indirizzo email alla NewsLetter Ciclismo.info, riceverai gratuitamente  news sul ciclismo in Italia 



Copyright © 2008 Ciclismo.info - All rights reserved