Ciclismo .info - Ciclismo su strada Esordienti Juniores Juniores Elite-Under23 CICLISMO JUNIORES
 
Ciclismo.info - Ciclismo su Strada
CLASSIFICA JUNIORES
RISULTATI GARE
PROSSIME GARE
ARCHIVIO 2018
ARCHIVIO 2017
ARCHIVIO 2016
ARCHIVIO 2015
ARCHIVIO 2014
ARCHIVIO 2013
ARCHIVIO 2012
ARCHIVIO 2011
ARCHIVIO 2010
ARCHIVIO 2009
ARCHIVIO 2008
ARCHIVIO 2007

Ciclismo.info - Classifiche Generali Naziona
li Ciclismo Categoria Juniores
Classifica JUNIORES
Classifica I° ANNO
Classifica SQUADRE

Ciclismo.info - Classifiche Mensili Ciclismo Juniores
MARZO 2009
APRILE 2009
MAGGIO 2009
GIUGNO 2009
LUGLIO 2009
AGOSTO 2009
SETTEMBRE 2009
OTTOBRE 2009

Ciclismo.info - Classifiche Regionali Ciclismo Allievi
ABRUZZO
BASILICATA
CALABRIA
CAMPANIA
EMILIA ROMAGNA
FRIULI VENEZIA G.
LAZIO
LIGURIA
LOMBARDIA
MARCHE
MOLISE
PIEMONTE
PUGLIA
SARDEGNA
SICILIA
TOSCANA
TRENTINO A. ADIGE
UMBRIA
VALLE D'AOSTA
VENETO


Risultati Gare Categoria Juniores 2009:

<< 2008  -  GEN | FEB | MAR | APR | MAG | GIU | LUG | AGO | SET | OTT | NOV | DIC   -  2010 >>
2009-04-19 - TOSCANA - PISA (PI)
3 PISA - LIVORNO di Km. 100,000

3 PISA - LIVORNO - PISAL' ex Campione Italiano allievi Antonini supera Nibali allo sprint , Cardinali ottiene il terzo posto regolando i primi inseguitori

Ancora un nome prestigioso nell'Albo d'Oro della Pisa- Livorno, che dopo i successi di Favilli e Sbaragli raccoglie in questa terza edizione il nome dell'azzurro gia'  tricolore Allievi Simone Antonini, oggi al primo successo stagionale, giunto al traguardo a braccia alzate insieme al suo compagno di squadra e toscano d'adozione ciclistica, Antonio Nibali, al primo anno Juniores , che grazie anche alla sua notevole prestazione odierna, ha contribuito a decretare l'indiscutibile successo della formazione di Stabbia e della sua coppia vincente che ha messo a 1'21" gli immediati inseguitori ,battuti in volata sul lungomare labronico dal laziale Cardinali. E' questo l'epilogo finale di una splendida Pisa - Livorno, corsa a quasi 43 di media, che ha visto 117 partenti affrontarsi senza esclusione di colpi nei 102 chilometri di un tracciato spettacolare, disegnato dal suo ideatore Claudio De Angeli. Una manifestazione nata da poco, ma che ha in se le prerogative, come dimostra l'albo d'oro e la gara stessa nel suo complessivo progetto, per poter giungere ai massimi livelli del calendario nazionale Juniores. Partenza sotto la pioggia, nella splendida cornice dei lungarni pisani, e passerella iniziale dei concorrenti nei tre giri effettuati nel cuore della citta'  prima di inoltrarci con la carovana verso le colline che andavano ad anticipare il finale in terra livornese. Prima del chilometro venti si entrava nel vivo della competizione con un attacco a nove ai quali si univano altre sei unita'  per formare un plotone di quindici corridori, tra i quali figuravano Migliorino (Campi Bisenzio Dieffe Confezioni) , Tosciri e Diminutto ( Elettromeccanica Brotini), Scopetani (S.s Aquila), Severa (Vigili del Fuoco S. Anastasia), Venturini (Rimor), Politano (Mercedes Benz Selle Italia),Canzonieri (Stabbia Iperfinish Pratese), Melappioni (G.S. Rinascita), Bonifazio e Cirino (U.C. Casano), con dentro cinque componenti del Team Ambra Cavallini, vale a dire Guastini, Ceglia, Bonistalli, Brundo e Del Mastio, che andavano cosi' a lanciare la sfida agli uomini della Stabbia Iperfinish, in uno scontro agonistico che caratterizza ormai questa prima parte del calendario cadetto toscano. Al trentacinquesimo chilometro circa, i battistrada viaggiavano con un vantaggio di una ventina di secondi sul grosso che operava intanto una prima reazione, con alla testa i compagni di squadra di Antonini. Cosi', mentre il velocista Bani, del Team Ambra Cavallini, abbandonava la gara a seguito di una foratura, sulla salita di Parrana San Martino, prima asperita'  di giornata, con il gruppo che incalzava sulla testa della corsa, veniva portato un attacco da Ceglia e Del Mastio, che tentavano dunque di rilanciare l'offensiva lasciando i compagni di fuga a 10" in vetta alla salita. Ma il gruppo, ormai in forte recupero, riassorbiva la coppia al comando e si presentava compatto all'inizio della Valle Benedetta, ascesa decisiva della competizione e arbitro implacabile della corsa che giungeva alle soglie delle battute finali. Ed era proprio qui che iniziava la straordinaria e insistente progressione di Antonini , poi raggiunto nel corso del primo tratto di discesa dal siciliano e compagno di casacca Nibali. Con appena una dozzina di secondi di ritardo, si avevano alle spalle dei battistrada una decina di corridori di cui facevano parte tra gli altri, Picariello, Baldacci, Manfredi, Pjetrushj, Ulivieri, Brovelli, Bonifazio. Iniziava dunque la lotta finale in questa picchiata verso la costa livornese, inizialmente dall'esito incerto, ma con i battistrada che poi iniziavano a guadagnare progressivamente terreno sugli immediati inseguitori, che intanto si arrendevano alla scatenata coppia Nibali - Antonini. Al termine della discesa infatti la situazione vedeva i due di testa con 40" di vantaggio su un primo plotone forte di ventiquattro unita' . Ma una volta entrati nella periferia di Livorno, il distacco degli inseguitori saliva a un minuto primo e cosi' il tandem del sodalizio "Stabbia Iperfinish" aveva partita vinta. Infatti poco dopo Simone Antonini e Antonio Nibali si presentavano in retta d'arrivo accolti dagli applausi della folla, mentre Nibali, nel significativo gesto altruista lasciava il successo al bravo compagno di casacca Antonini, che a ruota libera superava per primo il traguardo. Dopo l'uno due dei ragazzi diretti da Tiziano Antonini, era la volta di Cardinali che allo sprint si aggiudicava la terza piazza del podio di questa avvincente e impeccabile Pisa - Livorno, avvolta nella freschezza di nuove proposte organizzative oggi dovute alla particolare opera dei dirigenti pisani e livornesi, guidati nell'ormai consueto connubio interprovinciale da un De Angeli che giustamente, pochi istanti prima del via confessava la propria preoccupazione per le avverse condizioni metereologiche, ma che invece al termine della gara, raggiante per il largo successo della manifestazione, soddisfatto ha accompagnato con lo sguardo Alfredo Martini che sul podio intanto premiava Simone Antonini alla presenza di tanti appassionati , e dei dirigenti federali rappresentati dal Vicepresidente del Comitato Regionale Toscano Giacomo Bacci. I sodalizi della Marcianese e del Cantiere Navale F.lli Orlando in collaborazione con altri dirigenti pisani e livornesi hanno il merito di avere dato vita ad una delle piu' belle pagine del ciclismo toscano di quest'anno, dando cosi' appuntamento all'anno prossimo per la quarta edizione.

ORDINE DI ARRIVO:
1° ANTONINI SIMONE  (STABBIA IPERFINISH PRATESE GRASSI)
2° NIBALI ANTONIO  (IPERFINISH FM PLASTIC STABBIA)
3° CARDINALI MARCO  (CYCLING TEAM VIGILI DEL FUOCO) a 1'21"
4° DEL MASTIO LORENZO  (CYCLING TEAM AMBRA CAVALLINI VANGI)
5° BONIFAZIO LEONARDO  (U.C. CASANO A.S.D.)
6° BALDACCI ENRICO  (STABBIA IPERFINISH PRATESE GRASSI)
7° GUASTELLA SALVATORE  (MADIGAN DICK LIBERTAS FLORIDIA)
8° ULIVIERI MIRKO  (STABBIA IPERFINISH PRATESE GRASSI)
9° PICARIELLO ANTONIO  (CYCLING TEAM AMBRA CAVALLINI VANGI)
10° GIANI ALESSANDRO  (G.S. MERCEDES BENZ GARFAGNANA)

LungarnoLungarno GalileiPonte di MezzoValle Benedetta
Terrazza LivornoTerrazza MascagniLo sprint degli inseguitoriUna fase di atleti in fuga
La premiazioneLa fuga inizialeIl gruppo insegue i fuggitivi a BellavistaIl G.S.Stabbia insegue conduce l'inseguimento
Prima del via a Pisa001002003
004005006007
008009010011
012013014


Ferruccio Possenti (feroposse@libero.it)

<< 2008  -  GEN | FEB | MAR | APR | MAG | GIU | LUG | AGO | SET | OTT | NOV | DIC   -  2010 >>

News Ciclismo.info

Ricerca Testo News
Cerca per Data: ( aaaa-mm-gg )


NewsLetter

Iscrivi il tuo indirizzo email alla NewsLetter Ciclismo.info, riceverai gratuitamente  news sul ciclismo in Italia 



Copyright © 2008 Ciclismo.info - All rights reserved